Conferenza Misericordie Lazio

Centri di ascolto



I Centri di Ascolto sono i luoghi dove le Misericordie incontrano le persone che vivono uno stato di disagio. L’accoglienza e l’ascolto sono fondamentali per testimoniare la “prossimità”, luogo in cui le persone, in questi anni, hanno affidato le loro angosce e le loro difficoltà ai molti volontari, che hanno dedicato parte del loro tempo per cercare di dare conforto e speranza.

I Centri di Ascolto vogliono contribuire alla diffusione diuna cultura di solidarietà. Essi sono a servizio della comunità e ad essa fanno riferimento attraverso un’interazione con il territorio, finalizzata ad individuare le possibili risposte ai bisogni delle persone incontrate.

Trovano dunque la loro identità irrinunciabile in due ambiti: da una parte nella capacità di ascolto, che riconosce, valorizza e accompagna la persona nella sua dignità e unicità (ascolto inteso anche come promozione delle capacità e delle potenzialità nascoste o soffocate dal bisogno). Dall’altra parte nella possibilità di risposta considerando la rete delle risorse territoriali, sia pubbliche che private: un preciso strumento finalizzato alla realizzazione di un progetto unitario.

I Centri di Ascolto favoriscono i collegamenti tra le risorse strutturali e funzionali del territorio, rivitalizzando l’esistente, mobilitando risorse e conoscenze.

 

 

Le Misericordie, che nel Lazio svolgono attività di Centri di ascolto, sono:

  1. Misericordia di Ariccia