Conferenza Misericordie Lazio


Chi siamo

Al fine di rendere più capillare l'azione di coordinamento del Movimento delle Misericordie, sono stati istituiti sul territorio i "Consigli zonali" . Per armonizzare la comune azione amministrativa dei Consigli zonali, inoltre, è stata istituita in ogni Regione la "Conferenza regionale" presieduta dal Presidente della Confederazione - o suo delegato - e composta dai Coordinatori dei consigli zonali della Regione di riferimento e dai Consiglieri nazionali iscritti ad Associazioni aventi sede nel territorio.

Le Conferenze regionali, stabiliscono - di concerto con la Confederazione nazionale delle Misericordie d'Italia - le azioni da intraprendere, delegando suoi componenti ad interagire con le Istituzioni di riferimento.

La Federazione regionale delle Misericordie del Lazio - costituitasi nel 2016 - raggruppa ventuno Misericordie. Alcune, operano nella Regione da oltre un ventennio; altre, invece, sono di più recente costituzione.

Le Misericordie laziali sono  iscritte nel Registro Regionale del Volontariato e quindi ONLUS ai sensi dell’art.10, comma 8, del D. Lgs. n. 460 del 04 dicembre 1997.

Sul territorio, sono così dislocate:

Roma e Provincia - 8 Misericordie: Roma Appio Tuscolano, Roma Castel Giubileo, Roma San Romano, Ariccia, Bracciano, Pomezia, Santa Marinella, Villa Adriana.

Viterbo e Provincia - 07 Misericordie: Bolsena, Grotte Santo Stefano, Marta, Montalto di Castro, Vejano, Vetralla, Vitorchiano.

Provincia di Frosinone - 03 Misericordie: Monte San Giovanni Campano, Sora, Trevi nel Lazio.

Rieti e Provincia - 03 Misericordie: Rieti, Antrodoco, Montopoli di Sabina.

L'attuale Presidente della Federazione regionale delle Misericordie del Lazio è il sig. Sebastiani Piermario, già Governatore della Confraternita di Misericordia di Vitorchiano (Vt). E' stato nominato a Dicembre 2016.

Precedentemente (dal 2008 al 2013), la carica di Vice-Presidente (allora, era questa la denominazione) della Conferenza regionale delle Misericordie del Lazio è stata ricoperta da Giovanni Antonio Vanni, già Consigliere nazionale e Consigliere di Presidenza, nonchè Governatore della Confraternita di Misericordia di Bolsena , successivamente (dal 2013 al 2016) la carica è stata ricoperta da Fernando Nasoni, governatore della Misericordia di Ariccia.